Descrizione

Vitigno internazionale, radicato in Friuli fin dalla prima metà dell’ottocento. Nei terreni marnosi dei Colli Orientali ha trovato un habitat che gli conferisce corposità e aromaticità. Il nome del vino deriva dalla colorazione ramata della buccia, che nel passato—quando le tecniche di vinificazione non erano così raffinate— conferiva al vino una colorazione definita appunto “grigia”.
 

Caratteristiche

  • Uve: Pinot Grigio 100%
  • Provenienza: Oleis di Manzano, vigneti di proprietà
  • Tipologia di terreno: Marne eoceniche
  • Altitudine: 100 – 150 m s.l.m.
  • Metodo di allevamento: Guyot e Doppio capovolto
  • Densità d’impianto: 4.500 ceppi per ettaro
  • Resa delle Uve: circa 70 quintali per ettaro

Bottiglie

6 bottiglie coricate da 750ml

Area download

Bottiglia Scheda Etichetta

Vinificazione

Le uve intere vengono adagiate nelle presse, dove si procede alla spremitura soffice. La vinificazione avviene in bianco, separando immediatamente le bucce dai mosti, in vasche d’ acciaio a temperatura controllata. Effettuata una parziale fermentazione malolattica, il vino permane sui lieviti per circa sei mesi in recipienti d’acciaio, poi viene imbottigliato e riposa in vetro per i due mesi successivi.
 

Il Vino

Colore giallo deciso. Al naso esprime una gamma aromatica ampia ed elegante, in cui al tipico sentore di fieno si uniscono richiami floreali e di noce. Ottima la struttura, Al palato è corposo , vigoroso, ma con una intensità di frutto che gli dona equilibrio.
 

Abbinamenti

Piatti anche ricchi e importanti come pasticcio alla bolognese, parmigiana di melanzane, pasta alla Norma, salumi come il culatello emiliano e la soppressa veneta, finocchiona toscana